NOVEMBRE-DICEMBRE 2020

Il punto

La voce di chi non è ascoltato

di Ida Giangrande

Ci sono cose che si tacciono, per indifferenza, finto buonismo o connivenza. Ma c’è un mondo transessuale che non siede nei salotti mediatici più importanti e che non appartiene al coro degli ultras Lgbt. Sono coloro che hanno sperimentato l’inganno della transizione sessuale. Hanno un nome e un cognome e noi, vogliamo dare voce alla loro causa.


Di lucia, fa
NOVEMBRE-DICEMBRE 2020

Il parere scientifico

Cambiare sesso è davvero possibile o si tratta solo di un cambiamento estetico?

di Massimo Gandolfini, specialista in Neurochirurgia e Psichiatria

Come inquadrare il transessualismo e la disforia di genere? Nessuno, oggi, è in grado di dare una risposta chiara ed univoca. Teorie e proposte sul tappeto ce ne sono parecchie e molte con argomentazioni di spessore; a mio parere è proprio su questo aspetto che la ricerca scientifica deve concentrare i propri sforzi, evitando scorciatoie che comportano grandi sofferenze per le persone che presentano queste problematiche.


Di lucia, fa
NOVEMBRE-DICEMBRE 2020

La testimonianza

Decise di diventare maschio a 16 anni, la storia di Keira Bell…

a cura della Redazione

Keira era una adolescente confusa. Per risolvere il suo problema fu spedita in una “gender clinic”. Oggi Keira ha vent’anni e denuncia il Sistema Sanitario Nazionale londinese: “Ho preso una decisione avventata da adolescente, come fanno tutti gli adolescenti: cercavo fiducia e felicità, solo che ora il resto della mia vita ne porterà il peso”.


Di lucia, fa
NOVEMBRE-DICEMBRE 2020

l’intervista

Amato: “Che civiltà è quella che di fronte ad una richiesta di aiuto l’unica risposta che sa darti è un’operazione chirurgica?”

di Ida Giangrande

Qual è il giro d’affari che si nasconde dietro i processi di riattribuizione sessuale? Quanti sono i casi di pentimento? Ne ho parlato con l’avvocato Gianfranco Amato, presidente nazionale dei Giuristi per la Vita. “Una società senza Cristo si trasforma in una società cinica, incapace di riconoscere un’autentica dignità all’essere umano”.


Di lucia, fa
NOVEMBRE-DICEMBRE 2020

Cosa può fare la medicina

Transessualità tra realtà e illusione…

di Silvana De Mari, medico scrittrice e blogger

Quando il processo di identificazione col proprio sesso non ha funzionato, allora si ha la sensazione che la mente e il corpo non coincidano. I cromosomi non sbagliano. L’errore è della mente ed è la mente che deve essere guarita non il corpo.


Di lucia, fa

© Gli articoli sono coperti da Copyright - Associazione Editrice Punto Famiglia
Angri (SA), via Adriana, 18 – 84012 - P.Iva 04889400653

Termini e condizioniInformativa privacyInformativa cookies