Società

Imparare a distinguere gli uomini dagli animali

di Nello Califano

La triste vicenda dell’orsa Daniza ha creato un vortice mediatico che ha coinvolto cittadini e politici, spaccando in due l’opinione pubblica. Ma davvero è essenziale creare tanta eco intorno ad una notizia del genere? La morte di un animale diventa più importante di tante altre serie problematiche che dovrebbero essere denunciate ed affrontate? La salvaguardia del Creato è sicuramente tra le attenzioni di un popolo cristiano e la notizia di Daniza, e la sorte dei suoi cuccioli, tocca la nostra sensibilità e quella di tanti animalisti, ma molto volentieri facciamo nostra la dichiarazione del filosofo spagnolo Fernando Savater “i veri barbari sono coloro che non distinguono uomini e animali ”.




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE



ANNUNCIO



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.