aborto

Sondaggio shock: aborto post-nascita? Si può…

Punto Focus

gravidanza

(© Mopic - Shutterstock.com)

di Emanuela Pandolfi

Da un sondaggio di alcuni studenti attivisti prolife negli Stati Uniti è emersa una tendenza allarmante che si sta affermando sempre con più vigore tra le università di vari Paesi occidentali, in particolare negli USA: la crescente accettazione dell’idea di aborto post-nascita. “Questo punto di vista è ancora scioccante per la maggior parte delle persone, ma sta diventando sempre più popolare tra le nuove generazioni”, ha riferito Mark Harrington, direttore del gruppo prolife CreatedEqual, che lavora con studenti universitari. Con persone, specie i giovani, che ritengono moralmente accettabile uccidere bambini già nati sarebbe più giusto parlare, allora, di infanticidio.




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE



ANNUNCIO



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.