Solidarietà

Una lista nozze che guarda lontano

soldarietà

Anche il matrimonio può diventare un gesto di solidarietà: è l’idea dell’associazione polacca Wiosna, che attraverso il progetto “Accademia del futuro” chiede agli sposi di destinare i regali di nozze ad una nobile causa.

Una buona idea per trasformare i regali di nozze in aiuto solidale: è il progetto “Akademia Przyszlosci” (Accademia del futuro) promosso in Polonia dall’associazione Wiosna, che promuove e sostiene le iniziative di mutuo aiuto. Nello specifico, l’iniziativa lanciata per questa estate è rivolta agli sposi che possano destinare i regali ricevuti per il loro matrimonio a sostegno di un giovane, contribuendo al suo mantenimento durante gli anni di studio. Con lo slogan “Aiutiamo le persone affinché possano aiutarsi a vicenda”, l’Accademia è attiva da 11 anni in oltre 24 città polacche. Nel tempo, la realtà ha aiutato quasi 6mila studenti assicurando loro anche un sostegno psicologico e garantendo tutor personali, che attraverso un contatto diretto prevengono il rischio di un’eventuale esclusione sociale dei minori non adeguatamente sostenuti dalla famiglia.

L’Accademia dispone di una banca dati con nominativi degli studenti bisognosi e agevola il contatto tra benefattori e beneficiario, controllando l’impiego delle risorse e informando i donatori dei progressi e meriti dello studente.




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE






ANNUNCIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.