Giovani

Pane e GMG

Giornata Mondiale della Gioventù

di Elisabetta Marraccini

Oggi mi è stato dato il privilegio e l’occasione di iniziare l’avventura di questo blog. Riunire le storie, le testimonianze, le esperienze che anni di pastorale giovanile, scoutismo e servizio alla Chiesa mi hanno donato e continuano a donarmi. Mi piace pensare ad una piccola finestra aperta sui ragazzi, sul loro mondo, sui loro sogni. Sarà la prospettiva di una mamma, di una educatrice, di una appassionata di giovani.

Mi presento. Sono una mamma di due bimbi, e dicono che sono una giovane mamma. In realtà sono una diciottenne del 2000. Quindi non so se posso essere considerata ancora così giovane (lo dico sottovoce) ma, diciamo che prendo e accetto l’aggettivo perché in fondo sono una under 35. Maria Rachele ha due anni e Gioele ha 6 mesi. Io e mio marito Michele siamo sposati da tre anni e possiamo dire, anche se detta così fa un po’ ridere, che siamo cresciuti a “pane e Gmg”. Ecco la nostra “love story”, che a leggerla in effetti sembrerebbe presa da un catalogo ad hoc di un tour di pellegrinaggi, se non fosse invece l’unirsi delle nostre due strade disegnate e volute da Gesù attraverso tante piccole “Dio-incidenze”. E non mi piace mai chiamarle coincidenze. Ci siamo conosciuti nel 2005 durante la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia, poi ci siamo ritrovati in Australia durante la Gmg del 2008 e due anni dopo ci siamo fidanzati. Durante la Gmg di Madrid del 2011 abbiamo deciso di sposarci. L’ultima Gmg di Rio nel 2013 è stata la prima che abbiamo seguito dalla tv, perché ero al settimo mese di gravidanza e avevo un pancione enorme. La prossima Gmg di Cracovia la mettiamo in cantiere e chissà magari riusciamo ad andarci con passeggini al seguito.

Oggi mi è stato dato il privilegio e l’occasione di iniziare l’avventura di questo blog. Riunire le storie, le testimonianze, le esperienze che anni di pastorale giovanile, scoutismo e servizio alla Chiesa mi hanno donato e continuano e donarmi.

Mi piace pensare ad una piccola finestra aperta sui ragazzi, sul loro mondo, sui loro sogni. Sarà la prospettiva di una mamma, di una educatrice, di una appassionata di giovani. Certo per farlo farò lo slalom tra biberon, pannolini da cambiare, Peppa pig e Mascha e Orso che stazionano ormai da mesi nella mia tv. Ma sarà una strada entusiasmante perché ha il sapore delle cose nuove e dell’inizio, una strada al tempo stesso difficile e faticosa, come alle volte può essere dialogare con i giovani e proporgli la strada giusta per seguire Gesù. Una fatica, blog a parte, che vale la pena rischiare quella di incontrare i giovani e crescere con loro. I giovani. Ma non i giovani quelli che, si legge sempre, “sono il futuro”, bensì quelli che io reputo siano “il presente”, l’oggi, l’adesso. Quelli che magari in questi giorni di Natale staranno organizzandosi per donare il loro tempo al servizio dei più poveri, quelli che colorano e rendono vive le nostre parrocchie, le nostre città. Quelli che credono nei sogni, nella pace e difendono la vita.

Sarà bello camminare insieme quest’anno anche aspettando la prossima Gmg che ormai è alle porte: l’appuntamento è a Cracovia dal 25 al 31 luglio. L’incontro si inserisce nell’Anno Santo della Misericordia, diventando un vero e proprio Giubileo dei Giovani a livello mondiale.


Ecco allora una nuova strada da percorrere insieme, al passo dei giovani.




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE



ANNUNCIO



1 risposta su “Pane e GMG”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.