Festa del papà

Papà, dimmi chi sei?

Radio Maria

a cura della Redazione

Questa sera a partire dalle ore 21.00 nuovo appuntamento con la rubrica “Diventare genitori” in onda su Radio Maria. Al centro della riflessione teorica la figura del papà. Tante le testimonianze in diretta a partire da Diego Pianarosa, padre di undici figli.

“Papà dimmi chi sei?”, sembra una domanda strana ma non lo è. Nella società in cui i ruoli di padre e madre si sono talmente mescolati da sembrare ormai irriconoscibili è sempre più urgente ridefinire l’identità dei genitori.

Non lo dice la scienza, non lo dice la politica e nemmeno la Chiesa, a dirlo è l’esperienza: giovani allo sbando, adolescenti violenti, bambini sempre più iperconnessi, iperattivi e dissociati. Lo stato di salute mentale e affettiva dei nostri figli e della società che ci circonda è un indice allarmante, su cui è necessario fermarsi e rimettere in discussione tutto a partire dalle certezze della vita che abbiamo smontato.

Per queste ragioni e, approfittando dell’imminente festa del papà, abbiamo pensato di dedicare una trasmissione speciale a questa figura genitoriale così importante. L’appuntamento è questa sera alle ore 21.00 con la rubrica “Diventare genitore” trasmessa da Radio Maria.

In studio oltre a Giovanna Pauciulo e Ida Giangrande, anche Diego Pianarosa, papà per l’undicesima volta e tante altre storie meravigliose.

Nel caleidoscopio delle proposte mediatiche spesso ininfluenti e talvolta anche dannose, tu non accontentarti di fare zapping. Fai la scelta giusta. Sintonizzati su Radio Maria. Per intervenire in diretta sarà sufficiente digitare lo 031. 610. 610.




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE



ANNUNCIO



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.