Santi Luigi e Zelia Martin

Una grande festa per la memoria dei santi Luigi e Zelia Martin, prima coppia santa

Festa Santi Luigi e Zelia

di Ida Giangrande

Dal 12 al 14 luglio, nella suggestiva cornice della Cappella Ss. Luigi e Zelia Martin in Angri (Sa), le celebrazioni in onore dei Santi genitori di Teresa di Gesù Bambino.

Il matrimonio dei santi Luigi e Zelia fu celebrato nella chiesa di Notre-Dame D’Alançon il 13 luglio del 1858. Erano trascorsi appena tre mesi dal loro primo incontro sul Ponte Saint Léonard e quello fu solo l’inizio di una preziosa avventura familiare che ancora oggi fa parlare di sé. 

Luigi e Zelia, canonizzati da papa Francesco il 18 ottobre del 2015, sono la prima coppia ad essere stata santificata in quanto sposi. La spiritualità della loro casa rappresenta oggi il punto di riferimento di molte famiglie in cammino, anche per questo le celebrazioni in onore del loro anniversario di matrimonio sono momenti preziosi e molto attesi da tante coppie di fidanzati e di sposi. I festeggiamenti prenderanno ufficialmente il via il 12 luglio e proseguiranno fino al giorno 14 attraverso un susseguirsi di incontri e Celebrazioni Eucaristiche, che vedranno l’avvicendarsi di sposi e presbiteri in perfetta armonia con la reciprocità vocazionale magistralmente rappresentata da questa famiglia. 

Sabato 13 luglio in particolare è prevista la Via Amoris. Le coppie saranno divise e portate in luoghi diversi: gli uomini ascolteranno la catechesi presso il Santuario Sant’Alfonso Maria de’ Liguori a Pagani (Sa), le donne invece presso il Convento Suore Compassioniste ad Angri (Sa). Dopo la catechesi i due avranno l’opportunità di scriversi reciprocamente una lettera, da qui inizierà poi il pellegrinaggio verso la Cappella Ss. Luigi e Zelia Martin dove don Silvio Longobardi presiederà la Santa Messa durante la quale sarà possibile rinnovare le promesse nuziali. Come ogni matrimonio che si rispetti, i festeggiamenti proseguiranno all’esterno con un buffet di mezzanotte.

Perché è importante esserci? Perché non è più scontato oggi celebrare la famiglia. Non è più scontato offrire agli sposi degli spazi di silenzio e di ascolto in cui ripensare alla propria relazione di coppia. Abbiamo bisogno di Dio per dare al nostro amore quel respiro di eternità che sottrae il matrimonio alle leggi della consumazione della materia: questo è l’insegnamento dei santi Luigi e Zelia.  

Di seguito il programma dei tre giorni: 

Venerdì 12 luglio

Vita consacrata 

“… datemi molti bambini e che essi vi siano tutti consacrati” (Santa Zelia Martin)

  • Ore 9:30 – 13:00 – Ritiro per sacerdoti, seminaristi e consacrati sulla spiritualità dei Santi Luigi e Zelia Martin 

Vita Eterna

“Dio vuole così per distaccarci dalla terra ed attirare i nostri pensieri verso il cielo” (Santa Zelia Martin)

  • Ore 19:30 – Santo rosario 
  • Ore 20:00 – Celebrazione eucaristica per sposi vedovi e figli in cielo
  • Rito “Commissione per il Cielo”

Sabato 13 luglio

Vita Sponsale

“Tuo marito è vero amico, che ti ama per la vita” (San Luigi Martin)

Via Amoris – III Edizione

In Ascolto dell’Altro – Pellegrinaggio serale per coppie di sposi e fidanzati 

  • Ore 19:00 – Ritrovo alla Cittadella don Enrico Smaldone per inizio “Via Amoris”
  • Ore 23:00 – Celebrazione eucaristica con rinnovo promesse matrimoniali e benedizione dei fidanzati
  • Ore 24:00 – Buffet di mezzanotte

Domenica 14 luglio  

Festa della Vita

“… desideravo averne molti per allevarli per il cielo” (Santa Zelia Martin)

  • Ore 19:00 – Rosario per la famiglia
  • Ore 19:30 – Celebrazione eucaristica per giovani e adolescenti. Atto di affidamento dei figli ai Santi Martin. Preghiera per il desiderio di genitorialità.
  • Ore 20:30 – Festa della famiglia con animazione per i più piccoli 

Per Info e prenotazioni

Anna 366 507 16 10; luigizeliamartin@gmail.com

Centro di spiritualità Luigi e Zelia Martin – Cittadella “don Enrico Smaldone” – via Adriana n° 16 – Angri (Sa)

locandina-Festa-Santi-Luigi-e-Zelia




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE






ANNUNCIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.