Genitori

Papà si nasce o si diventa?

Radio Maria

a cura della Redazione

Questa sera, dalle ore 21.00, su Radio Maria, nuovo appuntamento con la rubrica “Diventare genitori”. Al centro della riflessione, la paternità sull’esempio di san Giuseppe.

In una società dove tutto è il contrario di tutto, dov’è finita la paternità? Sulla scia della Lettera apostolica Patris corde di papa Bergoglio, vogliamo riflettere sulla figura paterna in una puntata speciale della rubrica “Diventare genitori” in onda questa sera, a partire dalle ore 21.00 su Radio Maria.

Non è difficile raccontare l’esperienza umana soprattutto se fatta d’amore ed è per questo che abbiamo chiamato a raccolta i papà chiedendo di raccontare schiettamente il loro vissuto quotidiano, le paure, le preoccupazioni, le attese del cuore, quei momenti speciali in cui si comprende interiormente di aver fatto un passaggio, di essere diventati genitori e padri nella fattispecie. 

“Il lockdown ci ha tolto la libertà di uscire, ma ci ha permesso di osservare più da vicino il tessuto delle nostre famiglie, la dinamica delle relazioni genitori-figli, spesso messe a dura prova dal lavoro e dalla cultura moderna. Il tempo che stiamo vivendo ci chiede, come genitori, di riprendere in mano la nostra responsabilità educativa e quella paterna è una delle essenziali figure da recuperare”. Così commenta Ida Giangrande co-conduttrice insieme a Giovanna Pauciulo: “Abbiamo più volte raccontato dai nostri microfoni l’importanza della figura paterna agli occhi dei figli. Proponendoci di riscoprire san Giuseppe, vero padre di Gesù, il Santo Padre ci chiede di guardare alle storie nascoste nelle pieghe del quotidiano. Storie di uomini che amano i propri figli, li educano con sacrificio e dedizione. Ne sono tanti ma non si parla quasi mai di loro. Parleremo anche della paternità spirituale in compagnia di Mons. Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli, delegato della Conferenza Episcopale Campana per Famiglia e Vita”. 

L’appuntamento dunque è per questa sera a partire dalle ore 21.00 su Radio Maria.   




Aiutaci a continuare la nostra missione: contagiare la famiglia della buona notizia

Cari lettori di Punto Famiglia,
stiamo vivendo un tempo di prova e di preoccupazione riguardo il presente e il futuro. Questo virus è entrato prepotentemente nella nostra quotidianità e ci ha obbligati a rivedere i tempi del lavoro, delle amicizie, delle Celebrazioni. Insomma, ha rivoluzionato tutta la nostra vita e non sappiamo fin dove ci porterà e per quanto tempo. Ci fidiamo delle indicazioni che provengono dal Governo e dagli organi sanitari preposti ma nello stesso tempo manifestiamo con la nostra fede che “il Signore ci guiderà sempre” (cfr Is 58,11).

CONTINUA A LEGGERE



ANNUNCIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per commentare bisogna accettare l'informativa sulla privacy.