Morire per lasciar vivere

Riproponiamo a distanza di dieci anni la storia di Tonia Accardo, una donna napoletana che rifiutò le cure per far nascere la sua bambina. Oggi una casa di accoglienza porta il suo nome. Da quel sacrificio tanto bene è germinato.