IN EVIDENZA

Quelli della porta socchiusa. Le oasi di accoglienza…

di don Silvio Longobardi

|

6 Settembre 2021

Non è facile aprire le porta di casa per accogliere due bambini nel tempo più duro della pandemia, quando tutti facevano a gara a chiudere porte e finestre. Non è facile accogliere bambini che portano nella carne ferite che li rendono particolarmente fragili e bisognosi di cure. Se alcuni ci riescono è solo grazie a Dio.